Associazione culturale
Centro studi fenomenologico-esistenziali

Programma didattico

Conoscere le nostre paure è il miglior metodo per occuparsi delle paure degli altri (C.G. Jung)

Relazione d'aiuto

Oltre alla didattica teorico-esperienziale il corso prevede un tirocinio, un gruppo di studio e approfondimento ed una continua supervisione che, accompagnati al lavoro personale, permettono all'allievo di padroneggiare sempre meglio e con maggior soddisfazione le dinamiche della relazione d'aiuto ma, più in generale, della relazione in senso più ampio: con sé stessi, con l'altro, col mondo.

Programma didattico per punti

  • Introduzione alla relazione d’aiuto
  • Fondamenti teorici del counselling: introduzione al modello di riferimento
  • Approccio olistico, teoria del campo, relazione figura-sfondo e autoregolazione organismica Vantaggi, limiti e controindicazioni dell’approccio esperienziale nel counselling
  • La visione fenomenologico-esistenziale
  • Imparare a imparare: Dinamiche dei processi dell’apprendimento e del cambiamento
  • Analisi delle caratteristiche soggettive contingenti che ostacolano la realizzazione del progetto personale
  • L'arte di ascoltare e l'arte di vedere
  • La comunicazione nella relazione d’aiuto: il livello verbale e il livello non verbale
  • Tecniche di intervento e strategie di counsellling
  • Relazione Io -Tu: identificazione, empatia e campo di coscienza
  • Le relazioni: genitoriali, amicali, amorose e filiali
  • Corpo, schema-corporeo, sensorialità ed emozionalità
  • La meditazione: mindfulness, visualizzazioni e stati allargati di coscienza
  • La voce, i mantra e il canto come "mezzo di trasporto"
  • La presenza mentale e corporea nella relazione d'aiuto
  • La gestione del setting: dall’analisi della domanda al monitoraggio finale
  • Analisi dei bisogni fondamentali e sviluppo delle risorse necessarie alla realizzazione del progetto personale
  • La trascendenza come elemento intrinseco ad ogni attività
  • Metafore, sogni e fantasie guidate
  • Lo studio del carattere secondo il modello dell'enneagramma
  • Dinamiche di gruppo e modelli di intervento di counselling con i gruppi
  • La conduzione della meditazione in gruppo con adulti e bambini
  • Il counselling individuale, con coppie, con famiglie e con gruppi e organizzazioni
  • Ambiti di applicazione del counselling: il contesto sociosanitario, il contesto educativo, il contesto aziendale
  • Etica e deontologia professionale

Richiedi maggiori informazioni

Per richiedere maggiori informazioni riempi il form sottostante o invia una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Grazie per averci scritto. Ti contatteremo al più presto.
Non siamo riusciti ad inviare il messaggio. Inserisci i dati corretti.